Aiutiamo le famiglie e gli amici a onorare i loro cari

Cosa fare in caso di lutto

In caso di lutto, deve essere presentata la denuncia di morte entro 24 ore dal decesso, nel Comune in cui è avvenuto.

Per decessi avvenuti in ospedale, occorre rivolgersi alla Direzione Sanitaria che fornirà la documentazione necessaria per effettuare la denuncia di morte o provvederà a consegnarla direttamente al Comune.

Per decessi avvenuti in abitazione, occorre chiamare il medico curante, che constaterà il decesso e compilerà tutta la documentazione necessaria per effettuare la denuncia di morte e delle cause della stessa (scheda ISTAT) presso il Comune. In mancanza del medico curante si dovrà contattare il medico di continuità assistenziale (guardia medica). Successivamente alla denuncia di morte il Comune invierà al domicilio il medico necroscopo per la visita di accertamento della realtà della morte. È opportuno mettere a disposizione dei medici tutta la documentazione sanitaria relativa al periodo precedente il decesso.

La denuncia va fatta, presso l’Ufficio Anagrafe, da uno dei congiunti o da persona convivente con il defunto o da un loro delegato; in mancanza, da persona informata del decesso.

Dopo aver presentato la denuncia di morte, è possibile fissare la data, l’ora del funerale e del trasporto nel cimitero comunale o fuori Comune, scegliere la forma di sepoltura della persona deceduta: a tali incombenze può provvedere direttamente un parente o un’impresa autorizzata all’esercizio dell’attività funebre, munita di delega della famiglia del defunto.

Per fissare un funerale occorre presentare i seguenti documenti:

1. nel caso si presenti l’impresa, delega del cittadino e copia di documento d’identità del delegante;
2. permesso di seppellimento o attestazione di decesso (nel caso di morte in abitazione e nel caso di richiesta di cremazione), rilasciati dagli Uffici di Stato Civile o dall’Ufficio Anagrafe, a seconda del Comune di riferimento.
3. richiesta, per il trasporto del feretro a domicilio o nel luogo di culto, se la morte è avvenuta in ospedale.

In alternativa l’impresa di pompe funebri San Marco pensa a tutto e si occupa del disbrigo pratiche per conto della famiglia del defunto.

Contattaci